Ravenna-1a prova nazionale GPG spada

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una vittoria nei ragazzi e una nelle giovanissime, prima e ultima categoria in programma, e… voilà il gioco è fatto. Così anche la prima prova nazionale gpg di spada disputata al PalaDeandrè di Ravenna è stata una pratica archiviata con successo. Tantissimi gli iscritti alla gara che hanno reso necessario spalmare le prove in tre giorni e ben trentuno i biancorossi forlivesi in gara. Staff tecnico al gran completo per seguire al meglio le performance dei nostri campioncini che, come detto, non si sono fatti trovare impreparati. Comincia alla grande Leonardo Cortini, coccolato tutto il giorno da babbo Mirco ( e ci sono le prove…)   che sbaraglia il campo nei ragazzi confermandosi ad alti livelli. La sua vittoria non è mai stata in discussione e anche in finale non c’è stato nulla da fare per il bravo Pitticco di Udine che deve arrendersi per 15/11. Degli altri forlivesi molto bene Mattia Gondolini che si arrende nei quarti proprio a Pitticco per la ottima quinta posizione assoluta. Nel ranking di categoria supremazia del Circolo Schermistico Forlivese con Leonardo e Mattia al primo e terzo posto.c Presenti sulle pedane ravennati anche Andrea Callegati, ottimo il suo debutto in gare ufficiali, Riccardo Cappelletti e Marco Casadei anche loro ben messi in classifica. Sempre venerdì in gara anche le bambine. Qui un po’ di sfortuna per Annelisa Ballerini che viene fermata solo per un punto (10/9) nell’ assalto che le avrebbe aperto la porta per la finale a otto. Per lei 11° posto ad aprire la serie delle altre forlivesi presenti: Viola Amadei, Sofia Panciatichi, Elisa Saragoni e Alice Casacchia. Tutte brave queste ragazze che avrebbero meritato qualcosa di più. Sabato, seconda giornata, il programma prevede ragazze e giovanissimi. La categoria ragazze è quella di Asia Vitali che, per una volta, si accontenta e decide di non fare polpette delle avversarie. Sarà sesta, mantenendo comunque abbondantemente la vetta del ranking, fermata da una Lucia Nicoli di Castelfranco Veneto in giornata di grazia e vincitrice della prova. Si ferma nei 16 Anita Sgubbi e un pochino prima Greta Versari, Francesca Torelli e Chiara Casali. Nei giovanissimi sedicesimo Gabriele Samorì e a seguire Leonardo Piras, eliminato proprio dal compagno Gabriele, e Adriano Rocco. Dopo le prime due giornate abbiamo un primo, un quinto, e un sesto ma naturalmente non ci si può fermare qui. E infatti la domenica sarà ancora favorevole agli atleti in tuta rossa. Lucia Guarini fa il colpaccio e sbanca nelle giovanissime portandosi anche al secondo posto nella classifica nazionale. Un gran risultato per la nostra Lucia di Cesena, bellissimo l’abbraccio con Iulius dopo il punto vincente nella finale, che apre il filotto delle “ragazzine terribili”. La seguono in classifica Francesca Morosi e Viola Casali nei 16, e poi Maria Chiara Testa, Lucia Lena, Chiara Castagnoli e Matilde Bulgarelli. Sempre domenica a dare ancora maggiore spessore al medagliere del CSF arrivano anche il quinto posto di Tommaso Vasumi negli allievi e l’ottavo di Marcello Ghetti nei maschietti. Nei maschietti bene Riccardo Magni, Matteo Maddalena, Andrea Troiani e Davide Castellani e negli allievi Fabio Tamburini. Non c’è che dire una trasferta corta ma piena di soddisfazioni: due primi, due quinti, un sesto e un ottavo posto sono un gran bel bottino. Se poi la dea bendata avesse guardato un po’ di più dalla nostra parte sarebbe stato un vero trionfo.

Le soddisfazioni della settima però non sono finite qui perché il bravo Alessandro Palazzi si è fatto onore a Copenaghen dove ha partecipato alla prova danese del Circuito Europeo cadetti. Una gara veramente bella per Alessandro che si è classificato al 15° posto assoluto, risultato di grande valore e significato considerando che ha appena 14 anni ed è nella stagione di esordio nei cadetti U17.

Siamo a fine anno ed è quindi tempo di premiazioni e riconoscimenti e incontri dia dare lustro all’attività del Circolo che naturalmente è sempre in presente visti i risultati ottenuti. Il Panathlon Club di Forlì ha deciso di rendere il giusto onore a due importanti risultati ottenuti nel corso del 2018 dalle lame forlivesi. Una bella serata organizzata al Circolo della Scranna durante la quale sono stati premiati gli atleti forlivesi che si sono messi in evidenza nella scorsa stagione agonistica e naturalmente il CSF c’è. Tra grandi applausi sono stati premiati Asia Vitali per la bella vittoria nel Campionato Italiano Giovanissime 2018 e la squadra maschile protagonista con Alexei Efrosinin, Riccardo Genovese, Dario Remondini e Iulius Spada della storica promozione in serie A1.Il nostro presidente Piero Magnani ha poi ricevuto dal Comune di Forlì il premio “Una vita per lo sport” per la grande e proficua attività svolta a favore dello sport cittadino. E per finire ancora Asia Vitali ha ricevuto dalle mani del presidente nazionale Aics Bruno Molea il premio attribuito dall’Unsv (Unione Nazionale Veterani dello Sport). Si tratta di un riconoscimento ad uno giovane sportivo distintosi sia nella pratica agonistica che nella scuola. Asia oltre ad avere vinto il Titolo Italiano cat. giovanissime ha ottenuto la media scolastica del 9,5. Un successo su tutti i fronti!

One Reply to “Ravenna-1a prova nazionale GPG spada”

  1. Bravi Iulius e Alexej, che stanno riuscendo a portare l’esperienza di un circolo schermistico storico anche a Cesena e i risultati si vedono. Giovani promesse crescono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*