Faenza – 3a prova interregionale spada e fioretto

 

 

 

 

 

 

 

Una trasferta breve, molto breve. Ai nostri baldi GPG, e ai loro genitori, abituati a percorrere centinaia di chilometri per raggiungere il luogo di gara, non è parso vero doverne fare solo una quindicina per raggiungere il PalaCattani di Faenza dove il Circolo Placci ha brillantemente organizzato la terza prova interregionale delle tre armi. Una bella gara in un palazzetto adattissimo alla scherma, spazioso, luminoso, con un’ottima visibilità dalle tribune, e che come al solito ha visto gli atleti in tuta rossa recitare la parte dei protagonisti. Vittorie, podi, finali a otto e in generale tutti bravi  al punto da confermare il Circolo Schermistico Forlivese la società di riferimento in ambito regionale.
Colpo grosso per le signorine Asia Vitali e Chiara Castagnoli che senza nessun problema hanno vinto giovanissime e bambine. Sono entrambe salite su un podio con tanto rosso intorno, infatti con loro sono state premiate Francesca Torelli per il quinto posto nella gara vinta da Asia, Lucia Guarini e Viola Casali terza e ottava nelle bambine. Un bel podio rosso anche nei giovanissimi dove, anche se la vittoria è sfuggita, abbiamo Leonardo Cortini secondo e Riccardo Cappelletti terzo e nei maschietti dove è salito sul terzo gradino Adriano Rocco. Bene anche nel fioretto con Alessandro Palazzi che, nella giornata di sabato dedicata alle armi con convenzione, si infila tra i finalisti e si piazza ottavo. Parecchi derby, praticamente almeno uno ad ogni categoria, che hanno ci hanno un po’ penalizzato ma quasi inevitabili visto il numero di forlivesi in gara. Assieme agli amici premiati hanno partecipato: Matilde Bulgarelli, Lucia Lena, Francesca Morosi e Maria Chiara Testa (bambine), Leonardo Piras e Gabriele Samorì (maschietti), Chiara Casali, Anita Sgubbi e Francesca Torelli (giovanissime), Marco Casadei, Mattia Gondolini e Cosimo Tallarico (giovanissimi), Marco Bulgarelli, Fabio Tamburini, Leonardo Tondini, Daniele Tramonti, Sebastiano Ugolini, Riccardo Valzania e Tommaso Vasumi (allievi) e la solita Beatrice Lolli da sola nelle allieve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*