Roma-2a Prova Nazionale Giovani

“Tra lòz e bròz!” E’ andata così così. La seconda prova nazionale dedicata alla categoria giovani che si è disputata a Roma al Centro Tecnico Federale Bocce (sic!) è andata in archivio tra luci e ombre. Certo, bene Dario Remondini, Rodolfo Spazzoli, Alice Franchine e Federico Bagattoni che, dopo essere passato al tabellone principale per il rotto della cuffia, ha eliminato nientepopodimeno che Cuomo. E poi? Poi poco altro. Tra i maschi si sono fermati subito senza superare i gironi di qualificazione Bassi, Flora e, veramente troppo presto, Sgubbi e Gemelli. Remondini continua ad inanellare buone gare, sfrutta al meglio il tabellone che lo vede uscire 26° dalla fase a gironi e prosegue facilmente fino all’assalto contro Zancanella nel turno dei 32. Per lui un buon 20° posto nella classifica generale. Bella gara anche per Rodolfo che fa ancora meglio di Dario nel girone (22°) ma non è fortunatissimo negli incroci e stop nei 64 per mano di Alessio Preziosi. Il terzo protagonista di giornata è Federico Bagattoni. Un girone veramente brutto con due sole vittorie e ingresso da terzultimo nel tabellone delle dirette, poi si sblocca e gioca al meglio le sue carte con il capolavoro nel turno per i 128 dove fa fuori il n°1 del tabellone Valerio Cuomo, bel colpo! Probabilmente un pò scarico per la difficoltà nel turno precedente chiude alla diretta successiva, mettendo però in saccoccia un risultato importante.
Tra le femmine Francesca Spazzoli nutriva ambizioni di qualificazione alla finale ma, incappata in una di quelle giornate di luna storta che non ci faceva vedere da un po’ di tempo, fa un brutto girone e completa l’opera con la sconfitta nella prima diretta. Purtroppo segue la stessa sorte anche Greta Vandi così a salvare l’onore tocca ad Alice Franchini che si infila nelle 64 di una gara veramente pazza. La vittoria finale è della favoritissima Francesca Isola sulla Traditi, ma dietro è successo di tutto con teste di serie saltate una dopo l’altra e l’inserimento di molte outsiders tra le sedici che andranno alla finale di campionato italiano. Ora per i giovani e cadetti ci sarà ancora la chance Coppa Italia a Casale Monferrato a fine aprile, prima però, per i qualificati, la seconda prova nazionale open tra quindici giorni a Caorle. Una parola per il maestro Michele Mazzetti che il sabato ha seguito la gara maschile assieme a Iulius e si è voluto fermare anche domenica per le ragazze nonostante una forte otite.

C’è ancora da segnalare e fare i complimenti a Mr. Giorgio Sodomaco, il nostro armiere, convocato dalla Federazione come tecnico delle armi al seguito degli Azzurrini per il prossimo Mondiale Cadetti e Giovani che si terrà in aprile a Verona. Bravo Giorgione!

One Reply to “Roma-2a Prova Nazionale Giovani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*