Lussemburgo – Coppa del Mondo U20

Il podio lussemburghese
Il podio lussemburghese

Nella terra degli Arverni, la tribù barbara che con a capo il famoso Vercingetorige osò sfidare la Roma di Cesare.                    E come i Romani di Cesare si è spinto fin quassù nella parte più settentrionale della Gallia, l’odierno Lussemburgo, al confine tra Francia, Belgio e Germania, impugnando la spada in cerca di gloria il nostro Giacomo Paolini. Nulla di così cruento come le battaglie tra romani e barbari ma un bell’impegno nella prima prova di Coppa del Mondo Under 20. Paolini alla fine porta a casa un bel bottino: terzo assoluto e primo degli Italiani! Così dopo avere domato lo scorso anno i Vichinghi, stavolta si è ripetuto con gli Arverni. La giornata inizia subito bene con un bel bottino pieno nel girone di qualificazione che consente a Giacomo di accedere al main draw secondo in classifica. Saltato il primo turno in virtù del piazzamento acquisito si inizia a fare sul serio prima un inglese, poi il compagno Preziosi, quindi è il turno di un ungherese. Mentre gli altri Azzurri escono man mano di scena si arriva alla semifinale contro il Ceco Jurka e qui purtroppo finisce la gara di Paolini sconfitto 15-10. La medaglia di bronzo è comunque un gran risultato e speriamo sia buon viatico per il proseguo della stagione.

paolini-900x600Bello il viso sorridente e soddisfatto di Giacomo sul podio. Però a guardare bene si scorge un ghigno e si intuisce un pensiero : “ la prossima volta ti faccio vedere io…”

One Reply to “Lussemburgo – Coppa del Mondo U20”

  1. Ah ah ah, bello l’articolo è fantastico il nostro Giacomo !!!
    Questa è la dimostrazione che l’impegno, la serietà e la tranquillità ti fanno arrivare lontano.
    Tantissimi in bocca al lupo per le prossime gare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.